Valutazione commerciale dell’Agente immobiliare o stima tecnica del Geometra?
La la valutazione commerciale che facciamo noi Agenti immobiliari, non corrisponde a quella che realizza un Geometra o un tecnico.

Strano ma vero...
Ci sono differenze tra una stima commerciale e una valutazione tecnica e, se fatte con criterio, spesso quest’ultima è inferiore all’altra.

La valutazione commerciale che vi consegna l’agenzia immobiliare, è una stima che risente dell’andamento del mercato e può variare di anno in anno, si basa sui valori delle compravendite, sull’offerta di mercato e sulle richieste dei clienti. Proprio per via di questi presupposti non può essere realizzata se non da un agente immobiliare che ha il polso del mercato: dimostra di avere esperienza e preparazione e lavora nel territorio dove è situato l’immobile che vi interessa vendere o comprare.

Verificate che l'agente immobiliare abbia il Patentino!!!

Quando si realizza la stima di un immobile ci sono molti errori che è facile commettere se non si è esperti, questi sono i primi 3 che ci sono venuti in mente spiegati con esempi pratici.

Sbagliare la valutazione di una casa oltre ad essere molto semplice, comporta gravi se non gravissime conseguenze!
Una di esse è sicuramente quella di immaginare di ottenere cifre irrealizzabili e rinvestire in un’altra casa erroneamente. Il cambio casa è un tema molto delicato e abbiamo realizzato recentemente 2 articoli ad hoc.

Se sei interessato a cambiare casa o a vendere il tuo immobile a Imola, valle del Santerno e comuni limitrofi, puoi contattarci inviandoci un messaggio e ti contatteremo per offrirti la nostra consulenza.

La valutazione “tecnica” invece, come dice la parola stessa viene effettuata da un tecnico, generalmente un Geometra o un Ingegnere, ossia una figura del comparto edile che non si interfaccia quotidianamente al mercato immobiliare se non in modo marginale; di conseguenza se vi interessa una stima ai fini della vendita non ha senso procedere in quanto il valore non terrà conto del punto di vista di potenziali acquirenti e delle loro richieste.

Il tecnico, come l’agente immobiliare, si sofferma sulle caratteristiche intrinseche dell’immobile, per esempio la grandezza, le condizioni e i lavori da fare, e quelle estrinseche: localizzazione e vicinanza ai servizi; ma per stendere la perizia deve rivolgersi all’agenzia del territorio o agli uffici territoriali, in quanto non possiede una banca dati e non conosce l’andamento dei prezzi.

Spesso non sapendo a chi rivolgersi tendono a interpellare noi agenti immobiliari per avere un supporto. Non fraintendeteci, non vogliamo assolutamente screditare la categoria perchè anche a noi succede spesso di avere bisogno di loro, anche ai fini delle valutazioni! Per esempio ci è capitato di trovare un soppalco di importanti dimensioni che il tecnico ci ha confermato non essere sanabile, per questo non lo abbiamo considerato nel calcolo del valore.

 I tecnici sono preziosi e ci affiancano nel caso in cui ci occorrano dei consigli sui lavori di ristrutturazione e sia necessaria la presentazione di pratiche urbanistiche ma in passato ci è capitato più volte il compito di ricondurre sulla retta via dei clienti che erano stati convinti, proprio dal tecnico di fiducia, di ottenere un valore sballato e non è stato affatto semplice!

Comunque siamo certi che il tecnico serio e corretto vi indirizzerà all’agenzia immobiliare nel caso vi occorra una stima ai fini della vendita.

Precisiamo inoltre un passaggio importante che ci riguarda: ogni valutazione che facciamo prevede un colloquio esplicativo con il cliente per fornirgli le basi per comprendere il perché del prezzo che abbiamo calcolato.